resolutionX()'; $height = ''; if ($width == '1024') { echo ""; } else { echo ""; } ?>

Convegno conclusivo Cilento

17-11-2015

Sabato 21 Novembre alle ore 10:00 a Futani saranno presentati gli interventi di efficientamento energetico realizzati in 7 Comuni Cilentani: Futani, Magliano Vetere, Morigerati, Novi Velia, Omignano, Perito e Sessa Cilento. Lo stesso Municipio di Futani è tra gli 8 edifici pubblici oggetto di interventi di ristrutturazione che consentono di portare il Cilento come esempio progettuale di Comunità Green Europea. È questa la tappa conclusiva di un percorso iniziato nel 2012 con la redazione degli studi e dei progetti preliminari da parte degli esperti UNCEM (Unione Enti e Comunità Montane). Il Cilento, insieme al Titerno e Alto Tammaro, alle Madonie ed al Pollino divenne contesto privilegiato per definire degli interventi di riqualificazione energetica per la costruzione delle Comunità Green.  Dunque a Futani la presentazione della chiusura degli 8 cantieri, aperti poco prima dell’estate, nel Cilento diventa anche occasione per definire le prossime tappe, per parlare di innovazione tecnologica e di sviluppo locale attraverso sinergie tra piccoli borghi rurali, Enti sovracomunali e tecnici per utilizzare al meglio i fondi europei ed investire nel futuro. A tal scopo i sette sindaci sigleranno sabato anche un protocollo d’intesa per candidare il territorio ad ospitare studi e progetti legati allo sviluppo dell’uso delle nuove fonti energetiche. All’incontro saranno presenti anche i due direttori delle due aree Parco coinvolte: Angelo De vita per il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Giuseppe Milione per il Parco Nazionale del Pollino. Il ruolo dei Parchi e la regolamentazione relativa al settore energetico ricoprono un aspetto essenziale per lo sviluppo di tali programmi. L’obiettivo e quello di avviare una collaborazione che offra sostegno a quando sancito nel protocollo dai sindaci. A contribuire allo sviluppo dei lavori ci sarà anche il presidente del GAL Casacastra (partner locale del progetto fin dal 2012), Pietro Forte. L’evento ha ricevuto anche il patrocinio dell’ordine degli Ingegneri di Salerno e la presenza all’incontro dello stesso Presidente, Michele Brigante, sottolinea l’interesse degli stessi tecnici per l’innovazione delle tecniche di costruzione e dei materiali. All’incontro sarà presente anche il vicepresidente della Giunta con delega all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola. La Regione Campania punta, nelle strategie di sviluppo, ad utilizzare i fondi europei per lo sviluppo delle zone rurali ponendo attenzione alle nuove fonti energetiche. Il ruolo dell’UNCEM rimane prioritario, tanto che all’incontro saranno presenti il responsabile nazionale del progetto Green Communities, Luca Lo Bianco, il presidente dell’UNCEM Campania, Enzo Luciano ed il presidente UNCEM nazionale, On. Enrico Borghi, a cui saranno affidate le conclusioni.

Manifesto